Investire in ricerca:
il doppio traguardo sostenibile di
Prisma Ricerche

Realizzare un progetto di ricerca all’insegna della sostenibilità ambientale, innovandosi in un settore, quello tessile, principe dell’economia nazionale, e balzare agli onori tra i competitor. Non è utopia, è il percorso di crescita avviato da Prisma Ricerche Srl, leader nel settore della tintoria di filati e tessuti.  

Nel 2018 l’azienda ha deciso investire nella ricerca per ridurre gli impatti sull’ambiente e sulla salute derivanti da residui chimici sui prodotti alla base delle colorazioni tessili. La nostra volontà di investire nella ricerca per crescere e migliorarci ha incontrato l’opportunità di beneficiare del credito dimposta”, racconta Flavio Cornale, titolare dell’azienda; ciò ci ha permesso di abbattere i costi rendendo l’investimento in Ricerca & Sviluppo davvero accessibile.” 

 

Dalla teoria alla pratica: la realizzazione del progett 

Il progetto di ricerca è stato minuziosamente studiato in 6 fasi di ricerca, in cui la sperimentazione, lo studio e il confronto hanno giocato un ruolo fondamentale. “Abbiamo messo a punto tinture 100% sostenibili a sostituzione di quelle sintetiche, senza inficiare la qualità del prodotto finale.”  

WeEurope, che ci ha aperto una finestra sugli strumenti agevolativi a supporto dei progetti di ricerca, tra cui il credito d’imposta”, spiega Cornale. Assieme al nostro partner, abbiamo così messo a punto un percorso legato alla stesura degli obiettivi del nostro progetto, alle azioni da svolgersi e agli output previsti. Parallelamente, WeEurope ci ha assistito a livello amministrativo, predisponendo un metodo di gestione sistematico e semplice per il recupero delle risorse investite.”  

 Abbiamo potuto beneficiare del credito d’imposta subito dopo la presentazione del bilancio, grazie all’aiuto che abbiamo ricevuto nella redazione della certificazione dei costi sostenuti”, continua Flavio Cornale. 

 

La consulenza di valore, che ripaga e fa risparmiare 

Spesso imprenditori e manager faticano a pensare a un progetto di ricerca e sviluppo in azienda, temendo di non potersi permettere l’investimento economico e limitando l’attività a quanto già collaudato. Questo significa perdere competitività, accantonare stimoli e ambizioni.  

In questa dinamica, il credito d’imposta diventa uno strumento prezioso: permette infatti di giocare d’anticipo, investendo nella ricerca, senza aspettare la liquidità per poterselo permettere. Il risultato? Precorrere i tempi, cavalcare l’onda e camminare sempre un passo avanti agli altri.  

Il mio consiglio di imprenditore è quello di affidarvi a dei professionisti per capire se la vostra azienda sta svolgendo (o vorrebbe farlo) attività di ricerca, programmando gli investimenti e valutando se possono essere oggetto di qualche strumento agevolativo. Noi lo abbiamo fatto, e grazie al supporto di un partner competente, disponibile e collaborativo stiamo raccogliendo i frutti di una partnership che ci sta facendo crescere di giorno in giorno”.   

Vuoi saperne di più sulle agevolazioni per le aziende?  

Iscriviti al webinar gratuito “Credito d’imposta. Gli incentivi finanziari a supporto delle aziende” che si terrà mercoledì 10.06. alle 14:00: faremo chiarezza, con uno sguardo improntato all’attualità, sui vantaggi per le imprese che si ri-affacciano a un mercato del lavoro in costante mutazione. 

 

Chi è Prisma Ricerche Srl 

Dal 2008 Prisma Ricerche è leader nel mercato della tintura di filati e tessuti nei settori maglieria, abbigliamento ed arredamento. I punti di forza dell’azienda sono da un lato la grande sensibilità nei confronti dell’utilizzo di strumenti e metodologie altamente innovativi, dall’altro un attento controllo qualitativo di ogni singolo processo lavorativo.

Leave a comment

You must be logged in to post a comment.